Tetto ventilato in legno, i benefici

perché smaltire l'amianto
Perché smaltire l’amianto? Ecco alcuni motivi
7 marzo 2019
meglio un tetto
Meglio un tetto in coppi o con le tegole?
7 maggio 2019

Tetto ventilato in legno, i benefici

tetto ventilato

Un tetto ventilato in legno presenta caratteristiche uniche che ne fanno la scelta migliore per l’isolamento e la salute della tua abitazione.

Tetto ventilato in legno, cos’è

tetto ventilato

Effetto Camino

Un tetto ventilato, definito anche “tetto freddo”, presenta un particolare sistema costruttivo che permette all’aria di circolare liberamente dalla gronda al colmo, attraverso la presenza di un’intercapedine, detta camera di ventilazione, collocata tra il manto di copertura e lo strato di materiale isolante.

In questo modo si garantisce un costante riciclo dell’aria, la quale fa da isolante naturale, permettendo lo smaltimento del calore accumulato per irraggiamento e dell’umidità che altrimenti si accumulerebbe nel sottotetto.

Come va realizzato

Perché un tetto ventilato possa definirsi tale deve rispettare determinate caratteristiche costruttive.

Partendo dalla struttura base o portante del tetto, si vanno a sovrapporre diversi strati di altri materiali quali:

  • Strato barriera vapore
  • Strato termoisolante
  • Guaina impermeabilizzante.
  • Intercapedine di ventilazione
  • Manto di copertura finale.

Lo strato finale di copertura, che può essere in tegole, coppo o altro, deve prevedere delle aperture che consentano una perfetta areazione fra la gronda e il colmo del tetto, grazie all’effetto camino che si viene a realizzare.

I benefici

Un tetto ventilato in legno, come potrai facilmente intuire, presenta notevoli benefici.

Un primo beneficio è collegato alla salute della tua abitazione.

Un tetto ventilato in legno, grazie al continuo ricambio dell’aria favorisce l’eliminazione della condensa sottocoppo.

tetto ventilatoLa presenza di condensa infatti, col tempo intaccherebbe lo strato isolante sottostante bagnandolo, con effetti deleteri sulla durata dello stesso.

Quindi un tetto ventilato di fatto permette allo stesso di durare più a lungo, essendo sottoposto a minor stress, dovuti agli sbalzi termici e all’accumulo di umidità.

Vuol dire che grazie a un tetto in legno ventilato non sarà più necessario usare i condizionatori d’aria per rinfrescare la tua abitazione?

La risposta è no! Purtroppo la sola ventilazione del tetto non è in grado di apportare miglioramenti significativi al comfort termico della tua abitazione.

Il fatto che ogni anno le estati, specialmente alle nostre latitudini, siano sempre più calde, ti aiuta a comprendere che il tetto da solo non basta.

Ricorda che nel periodo estivo quando c’è un’elevata insolazione, la temperatura sul tuo tetto può facilmente raggiungere e superare gli 80 °C.

Quindi se una parte del calore può essere smaltita tramite il sistema di ventilazione, questo da solo non può fare un miracolo.

In conclusione

Sicuramente al giorno d’oggi e alle nostre latitudini, qual ora dovessi rifare il tetto della tua abitazione, la soluzione costituita da un tetto ventilato in legno, è la migliore.

Noi di Civer S.C. con la nostra esperienza decennale nel rifacimento tetti Verona, saremo felici di studiare assieme a te la scelta migliore per soddisfare pienamente le tue esigenze.

Puoi contattarci di persona, venendo nella nostra sede di San Giovanni Lupatoto, telefonando oppure compilando questo form.

Il Team di Civer S.C.