Coperture in coppi come mantenerle efficienti
Coperture in coppi : come mantenerle efficienti
31 maggio 2017
Impermeabilizzazione con membrana antiradice
Impermeabilizzazioni: la membrana antiradice protegge la copertura
31 luglio 2017

A chi spetta la rimozione amianto da un immobile?

Rimozione amianto capannone a chi spetta

Per la sua innegabile pericolosità, l’amianto stato dichiarato fuori legge da 25 anni e, dunque, dovrebbe già essere sparito dalla circolazione. Purtroppo, non è così. Forse, infatti, avrai notato anche tu che tetti, coperture e tettoie in amianto o eternit sono abbastanza comuni.

Un po’ per noncuranza, o talvolta per la burocrazie e per i costi implicati, non sempre il proprietario di un immobile si prende la briga della rimozione amianto.  Eppure, è proprio lui il responsabile dello stato dell’edificio e delle eventuali azioni necessarie a rendere non pericoloso il manufatto in amianto eventualmente danneggiato,

Dunque, nel momento stesso in cui divento proprietario di un immobile, come per esempio un capannone, con la copertura in eternit, sono io, e solo io il responsabile dell’eventuale rimozione e bonifica dell’amianto.

Quali sono gli obblighi?

I proprietari di immobili che hanno una tettoia, un tetto o una qualsiasi copertura in eternit sono obbligati a segnalarne la presenza  alle autorità sanitarie locali.

Una volta effettuata la denuncia verrà predisposto un programma di controllo e manutenzione da parte di un responsabile nominato ad hoc con due tipi di risultati differenti a seconda dello stato di conservazione del manufatto:

  • nel caso in cui la copertura sia in buono stato non c’è bisogno di rimozione amianto, ma solo di manutenzione
  • nel caso invece di cattive condizioni (specialmente se sgretolato) si renderanno necessarie rimozione e bonifica

Come procedere alla rimozione e bonifica dell’amianto?

Naturalmente la rimozione e bonifica di una qualsiasi copertura in eternit, non va improvvisata. E’ fondamentale rivolgersi ad una ditta specializzata ed in possesso delle necessarie autorizzazioni.

La ditta a cui ti affiderai procederà prima alla valutazione dello stato di conservazione e di deterioramento dell’amianto. Si deciderà poi se procedere alla sostituzione della copertura o se bonificare mediante confinamento e sovracopertura  o tramite incapsulamento.

Concludendo ricorda che, visto che la responsabilità del controllo e della manutenzione delle coperture in eternit sono a carico del proprietario dell’immobile, prima di acquistare un fabbricato, è importante controllare lo stato dell’amianto.

I nostri esperti possono aiutarti a fare tutte le valutazioni necessarie per conoscere lo stato di salute del tuo immobile e rispondere ad eventuali altre domande che possono esserti sorte come per esempio che succede se l’immobile in questione è in locazione, e se si tratta di un condominio, cosa fare invece se è il vicino ad avere una tettoia in eternit?

Siamo a tua completa disposizione per ogni eventuale chiarimento!

Lo staff di Civer Coperture